Porte e serramenti a Lecco, Como e Bergamo 2017-04-27T11:02:59+00:00

Porte e serramenti

Le funzioni principali degli infissi sono permettere il passaggio di luce dall’esterno all’interno, l’aerazione dei locali interni dell’edificio, l’affacciarsi all’esterno dell’edificio, l’accesso dall’esterno e l’oscuramento del locale in caso di necessità. Queste semplici funzioni devo essere raggiunte attraverso una corretta progettazione, una scelta accurata di soluzioni e materiali da impiegarsi. I serramenti in legno sono in primo luogo quelli legati all’ecologia, essendo il più naturale tra i materiali impiegati nella serramentistica. Offre un buon grado di isolamento termico ed una relativa facilità di riparazione, questo tipo di materiale richiede attenzione ma resta quello maggiormente impiegato nelle civili abitazioni. Esistono sul mercato i “Ferro Finestra”, serramenti in acciaio al carbonio di qualità S 235 JR, ha costi minori e resiste alla deformazione ma le prestazioni di isolamento termico sono decisamente minori rispetto ai serramenti in legno o PVC. Grazie alle nuove tecniche di profilatura a freddo e all’utilizzo di nastri in acciaio zincato i moderni serramenti in acciaio presentano una resistenza alla corrosione nettamente superiore ai serramenti in “ferro” di precedente generazione. Vengono principalmente utilizzati nell’edilizia commerciale e meno in quella residenziale perché danno ampie garanzie sulla tenuta alla corrosione ma sono particolarmente costosi.

Serramenti Como

L’Alluminio è un ottimo materiale

perché ha bisogno di scarsa manutenzione, è di facile lavorazione, pesa poco ed il prezzo è competitivo rispetto ai serramenti in legno pregiato. I prezzi di tali serramenti variano di molto a seconda della qualità ed in genere vengono utilizzati soprattutto per gli uffici e le attività commerciali. Il PVC viene impiegato nella serramentistica utilizzando profilati estrusi simili a quelli di alluminio, offrono un buon isolamento termico, pesano poco ed hanno prezzi contenuti. È il meno naturale tra i materiali impiegati ed ha di conseguenza un'attrattiva minore rispetto agli altri. Al fine di soddisfare le necessità estetiche e meccaniche si sono diffusi anche infissi realizzati con materiali compositi come il legno/alluminio e il legno/PVC/alluminio. I serramenti eseguiti con questi sistemi vengono usati per l'edilizia abitativa ma hanno costi elevati. Esistono in commercio diversi di meccanismi per l’apertura, verso l’esterno, l’interno, a vasistas, ad anta ribalta, scorrevoli, bilico, alzante scorrevole, a libro, saliscendi e a pantografo. Anche per quanto concerne l’oscuramento possono essere fatte scelte differenti: esistono persiane e tapparelle esterne, tendine e scuretti interni, oppure anche pellicole apposite da posizionare sui vetri. Anche per le porte interne esistono diverse soluzioni per quanto riguarda il materiale e la tipologia da impiegarsi.

Importante!

A battente, scorrevole, a libro, comporta reversibile, con cerniere a scomparsa e con telaio telescopico, queste sono alcune delle possibilità di soluzioni interne senza contare i materiali da impiegarsi con legno massello, listellato o tamburato, in vetro temperato o stratificato, in pvc o alluminio, insomma davvero le possibilità sono molteplici tra cui discernere. “Pianeta Edilizia” vi guiderà nella scelta dei materiali e delle soluzioni che più soddisfino le vostre esigenze e che siano funzionali all’ambiente in cui vengono posate, sempre nel rispetto del budget a vostra disposizione. La sostituzione dei serramenti esterni può inoltre usufruire degli incentivi statali per il recupero del 65% di spesa in 10 anni ma devono essere realizzati e progettati in modo adeguato.